“Vicino al cuore selvaggio”

Pubblichiamo qui di seguito il bando del IV Concorso letterario di racconti di donne “Vicino al cuore selvaggio”, indetto da Lìbrati in collaborazione con Cleup editrice. 

“Vicino al cuore selvaggio”

IV Concorso letterario di racconti di donne

Lìbrati – Libreria delle donne di Padova in collaborazione con Cleup editrice indice il IV concorso letterario di racconti rivolto a tutte le donne che amano scrivere.

“Vicino il cuore selvaggio”

Ci sono due parti nel cuore.
Una parte è quella civile e morale, il cuore domato da secoli di leggi e di educazione. L’altra parte del cuore – spesso costretta al minimo – è quella selvaggia. E’ la parte indomabile, inattingibile alle parole, anteriore forza vitale che emerge e, lacerandole, infrange le righe e poi si inabissa.
La parte del cuore selvaggio è il posto antico dell’istinto, è il vagito che erompe nel primo respiro.
La parte selvaggia del cuore va difesa con le unghie e con i denti, anche se porta disordine, anche quando fa male. La parte del cuore selvaggio è la parte di chi si occupa di sè stessa soltanto per essere ogni giorno più libera, e poi finalmente vivere davvero, e anche se ferocemente vivere, ancora e ancora vivere.

Ci hanno ispirate:

Mi rifiuto di diventare una che cerca cure.
Niente altro mai
mi è servito se non quello che già
contenevo in me. Vecchie cose, diffuse, senza nome, premono forti
sopra il mio cuore.
E’ da qui
che mi viene la forza, anche quando mi manca la forza
anche quando mi si rivolta contro
come un padrone violento.
Adrienne Rich, [Mi rifiuto di diventare una che cerca cure]

Le donne sono una stirpe disgraziata e infelice con tanti secoli di schiavitù sulle spalle e quello che devono fare è difendersi con le unghie e coi denti dalla loro malsana abitudine di cascare nel pozzo ogni tanto perché un essere libero non casca quasi mai nel pozzo e non pensa così sempre a se stesso ma si occupa di tutte le cose importanti e serie che ci sono al mondo e si occupa di se stesso soltanto per sforzarsi di essere ogni giorno più libero. Natalia Ginzburg, Discorso sulle donne

Ho tanta paura che ti succeda quel che è successo a me, dato che ci assomigliamo. Giuro su Dio che se ci fosse un cielo, una persona che si è sacrificata per codardia – verrà punita e andrà all’inferno. Chissà se una vita tiepida non venga punita per il suo stesso tepore. Prendi per te ciò che ti appartiene, e ciò che ti appartiene è tutto quel che la tua vita esige. Sembra una morale amorale. Ma quel che davvero è immorale è avere desistito da te stessa. Spero in Dio che tu mi creda. Vorrei proprio che tu mi vedessi e assistessi alla mia vita in incognito – perché il solo sapere della tua presenza mi trasformerebbe e mi darebbe allegria e vita. Per te sarebbe una lezione. Vedere quel che può succedere quando si è scesi a patti con la comodità dell’anima. Abbi coraggio di trasformarti, mia cara, di fare quel che desideri.  Clarice Lispector, lettera alla sorella Tania, in La vita che non si ferma. Lettere scelte 1941-1975

REGOLAMENTO:

1. Partecipazione al concorso:
È bandita la Quarta Edizione del Concorso di racconti inediti di Lìbrati dal titolo: “Vicino al cuore selvaggio”. La partecipazione al concorso è aperta a tutte le donne. La quota di partecipazione al concorso è di 10,00 euro per spese di segreteria.

2. Oggetto del concorso: 
Ogni scrittrice dovrà produrre un testo di max 18.000 battute (spazi inclusi). I racconti che supereranno tale indicazione non verranno presi in considerazione. Il racconto inviato deve essere inedito, non soggetto a pubblicazione editoriale. Sono esclusi dal concorso anche i racconti pubblicati in formato digitale, (ebook) o pubblicati su siti, blog o social network.

3. Termine di consegna, modalità di spedizione:
Il racconto dovrà essere inviato in forma anonima e in 4 copie entro e non oltre il 15/07/2019, all’indirizzo:
Lìbrati – Libreria delle donne di Padova
Via San Gregorio Barbarigo, 91
35141 Padova
Il testo non dovrà indicare in alcun punto il nome dell’autore. Al racconto dovrà essere allegata una busta sigillata contenente i dati anagrafici e i recapiti della partecipante.
La giuria aprirà la busta solo dopo la lettura e la selezione dei racconti, in modo da garantire la totale imparzialità di giudizio.
Le copie non verranno restituite. Il nome dell’autrice con i relativi dati personali dovranno essere indicati esclusivamente nel modulo di iscrizione e nella liberatoria per il trattamento dei dati personali scaricabile da questa pagina.

A Lìbrati dovrà essere quindi inviato via posta un plico contenente:
– n. 4 copie del racconto su supporto cartaceo;
– n. 1 busta sigillata contenente;
– il modulo di partecipazione comprensivo dei dati personali e del titolo del racconto, sottoscritto in tutte le sue parti dalla concorrente, per accettazione;
– la liberatoria per il trattamento dei dati personali, compilata in ogni sua parte e firmata;
– la copia di un documento di riconoscimento valido;

– la ricevuta del pagamento di 10,00 euro effettuata con bonifico a Associazione Virginia Woolf, causale: quota partecipazione al concorso “Vicino al cuore selvaggio”, IBAN IT54U0604512101000005000394

4. Giuria

Barbara Buoso, scrittrice e docente di scrittura.

Maria Rosa Cutrufelli, scrittrice e saggista.

Ilaria Durigon, libraia di Lìbrati

Gabriella Musetti, scrittrice e docente di scrittura.

Il giudizio della giuria è insindacabile e inappellabile. I risultati saranno resi noti entro il 7 settembre 2019.

5. Premio e pubblicazione:
I dieci migliori racconti selezionati dalla giuria saranno pubblicati in un volume di Cleup editrice.
Qualora la giuria ritenesse che nessun racconto tra quelli inviati dalle partecipanti sia idoneo alla pubblicazione, la giuria si riserva di non procedere alla pubblicazione.

6. Accettazione del regolamento
La partecipazione al concorso implica la conoscenza e l’accettazione piena ed incondizionata del suo regolamento che potrà essere consultato per tutta la durata del concorso sul sito di Lìbrati – Libreria delle donne di Padova, all’indirizzo www.libreriadelledonnepadova.it nella sezione Concorso Lìbrati.

La giuria e la segreteria del concorso si riserva il diritto di verificare, tramite eventuali procedure, che le opere soddisfino i requisiti stabiliti dal regolamento quali l’originalità del materiale inviato. Qualsiasi partecipante che manipoli la procedura di partecipazione al concorso o non soddisfi le regole contenute in questo documento verrà squalificato e perderà la possibilità di accedere al premio.

La segreteria del premio
Dott. ssa LAURA CAPUZZO

*la foto in copertina è di Francesca Woodman

*il titolo è tratto dall’omonimo romanzo di Clarice Lispector

Modulistica:

Iscrizione Concorso letterario Vicino al cuore selvaggio

Liberatoria Concorso letterario Vicino al cuore selvaggio

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...